Nel canile dimenticato da tutti: “300 cani sotto la neve” -VIDEO

loading...

 

Nelle cronache di queste ore sull’Italia nella morsa del gelo c’è un grande assente: lo stato in cui versano i nostri amici a quattro zampe. A richiamare l’attenzione su una situazione che rischia di diventare drammatica anche per loro è un post pubblicato su Facebook dai responsabili del canile di Laterza, in provincia di Taranto.

Sul popolare social network è stato infatti lanciato nelle scorse ore un appello per aiutare gli oltre 300 cani bloccati dalla neve. A quanto pare, nessuno finora si è adoperato per andare in soccorso degli animali. “EMERGENZA CANILE DI LATERZA – si legge in un posto pubblicato pochi minuti fa da Anta onlus, l’associazione che gestisce il canile – : l’esercito ha liberato la strada ma nn ha spalato la NEVE ALL’INTERNO DEL CANILE!!! I cani sono sommersi in 2 metri di neve e l’esercito se ne e’ andato!”. La situazione, si ribadisce in un video della stessa pagina Facebook, rischia di degenerare: “Trecento cani immersi nella neve e nessuno sta facendo niente… Abbiamo bisogno di mezzi per spalare la neve, aiutateci”. I responsabili, nell’occasione, hanno annunciato che se fosse stato trovato un solo cane morto, avrebbero sporto denuncia contro l’amministrazione comunale. Ma, secondo indiscrezioni non ancora confermate, diversi animali non sarebbero sopravvissuti al gelo di queste ore. Nel frattempo si cerca l’aiuto di volontari per spalare la neve all’interno della struttura.

 

 

FONTE

 
loading...

Leave a Reply